Donne di Alessandra Bucci

Ho preso tra le mani questo libro e prima di aprirlo mi sono soffermata a lungo sulla copertina: un primo piano che ritrae una donna i cui c...

Ho preso tra le mani questo libro e prima di aprirlo mi sono soffermata a lungo sulla copertina: un primo piano che ritrae una donna i cui capelli lunghi, leggermente mossi dal vento, giocano sul viso senza coprirne il sorriso e gli occhi socchiusi.

Ho rivisto in lei tutte le donne della mia vita, ho rivisto me stessa, l'ho sentita mia amica e sorella, con quel sorriso schivo, consapevole del suo ruolo di essere speciale.
Difficilmente mi innamoro delle copertine, ma in questo caso, l'ho reputata parte essenziale e integrante dell'opera. 
Alessandra Bucci, la meravigliosa autrice di Donne, mi ha presentato con una delicatezza tutta sua, quasi aristocratica, sette donne dei giorni nostri, alle cui vicende umane sono dedicati altrettanti capitoli, che si incontrano per caso, o vivono profondi rapporti d'amicizia.
Il racconto di queste esistenze scorre lieve, tra piccoli drammi intimi che solo una donna di grande sensibilità può raccontare senza cadere nell'ovvio, amori, speranze, progetti, sogni e paure.
Non importa l'età o la condizione sociale: per Alessandra Bucci ogni donna è perfetta pur nelle sue imperfezioni e insicurezze.
Dolores, Giulia, Livia, Ottavia, Irma, Carmen, Emma sono protagoniste assolute dalla propria esistenza e ognuna racconta una storia importante che accarezza temi di grande attualità: il dolore di vivere, l'omosessualità, la crisi dei valori, il coma, il desiderio di essere madre, il tradimento.
Ogni argomento è affrontato senza la benché minima ombra di giudizio, senza falsi pudori, senza futili orpelli stilistici. 
Sono donne che non scendono a compromessi nè con se stesse, nè con la vita; donne semplici, intelligenti, confuse e bellissime, donne che incrociamo ogni giorno lungo il cammino e sarebbe doveroso da parte nostra soffermaci un attimo ad osservarle e amarle.
Dopo aver letto l'ultimo racconto, quello di Emma, sono tornata indietro e ho rapidamente sfogliato le altre pagine perché improvvisamente mi sono sentita sola, ho pensato che per una settimana, nella mia vita ci sono state queste donne stupende e ho pensato che nel mondo ce ne sono tante altre come loro che non conoscerò mai. Ho iniziato così ad amare ancora di più le donne che animano e colorano la mia vita ringraziando questo libro per avermi regalato attimi di emozione autentica.
A chi consiglio questo libro?
Alle donne, ovviamente, alle adolescenti di oggi che si apprestano a diventare le donne di domani, a chi le donne non le capisce, a tutti gli uomini indistintamente, alle donne che non riescono a solidarizzare con le altre, alle individualiste!


"Portava spesso dei bellissimi foulard colorati attorno alla testa a mo' di turbante,
aveva un taglio di occhi orientaleggiante, 
e le rughe d'espressione intorno alla bocca
e agli occhi la rendevano ancora più interessante ed affascinante.
Quando ti guardava avevi la sensazione che ti leggesse dentro.
Indossava anche delle bellissime collane in stile etnico abbinate a degli orecchini 
e a dei bracciali altrettanto colorati."


Titolo: Donne
Autore: Alessandra Bucci
Editore: Intermedia Edizioni
Anno di pubblicazione: 2015
Pagine: 115
Costo: 12,00 Euro



You Might Also Like

0 commenti

Flickr Images

recentposts