Una passeggiata a Pompei. Perchè nonostante tutto, Pompei è viva

Sono restia alle letture di natura storica perché in genere, dopo le prime dieci pagine mi trovo sommersa da una valanga di dati, numeri, d...

Sono restia alle letture di natura storica perché in genere, dopo le prime dieci pagine mi trovo sommersa da una valanga di dati, numeri, date, riferimenti, note...e mi viene spontaneo chiedermi cosa ho fatto di male per meritare di provare nuovamente quella fastidiosa sensazione che mi faceva venir voglia di scappare lontano dai banchi di scuola.
Pompei è viva, invece, è una scommessa vinta: il primo saggio storico comprato e letto in due notti!
Un avvincente racconto che svela con semplicità e dovizia di particolari le tradizioni di una città unica nel suo genere.
Le descrizioni sono corredate da tavole ed immagini indispensabili per capire realmente fino in fondo come era strutturata Pompei e i quali fossero i suoi edifici principali.
Gli argomenti sono strategicamente suddivisi per paragrafi.
Stupenda e avvincente la parte dedicata alle Storie dei pompeiani, con i loro amori e i loro tradimenti.
Leggere Pompei è viva è stato come fare quattro passi per le strade cittadine a braccetto di un abitante del luogo che con pazienza e leggerezza mi ha raccontato vizi e virtù dei suoi concittadini.
Un bel libro da custodire e sfogliare ogni qualvolta si sente l'esigenza di fare un viaggio nel tempo a respirare a pieni polmoni l'aria di un passato che l'incuria e l'ignoranza stanno cancellando anno dopo anno.


Quando le messi ricresceranno e renderanno ancora verde questo deserto, 
potranno le future generazioni credere che città e popolazioni inghiottite giacciono sotto i loro piedi e che le campagne dei loro antenati sono scomparse in un mare di fuoco?
Stazio, 88 d.C.


Titolo: Pompei è viva
Autore: Eva Cantarella - Luciana Jacobelli
Editore: Feltrinelli
Data di pubblicaizone: 2013
Pagine: 200 Con tavole a colori e b/n
Costo: 16,00 Euro



You Might Also Like

0 commenti

Flickr Images

recentposts